domenica 29 aprile 2007

LASCIMMIA 0.2


copertina dellascimmia 01 dell'incredibile hannes

Mentre lascimmia 0.1 è ormai pronta per andare in stampa (mercoledì, non si scappa!), resta solo da inserire qualche tavola, numeri di pagina, l'ultima formattazione di un paio di testi e cose così già pensiamo al futuro, a quello che sarà lascimmia 0.2.

Un viaggio nel tempo all'origine della scimmia, in quegli strani periodi in cui nasceva la modernità, e con essa tutte quelle piccole scimmie che poi crescendo sono diventati i gorilla che conosciamo ora.
Principalmente quei momenti di passaggio, quindi fine '700 e fine '800. In cui il passato remoto smette di essere così remoto e diventa prossimo, ma anche presente per certi versi.
Due nomi da tenere a mente? Ned Ludd e Charles Fort.
Ovviamente sono ancora fasi embrionali, appunti, brandelli di storie, ritratti e pagine di wikipedia.

Altri personaggi che sarebbe interessante indagare potrebbero essere Milton, poeta inglese che parte con l'intenzione di scrivere un inno a Dio ma si ritrova a creare uno dei Satana più carismatici mai scritto, oppure Marconi, scienziato all'inizio semi-clandestino che è costretto a nascondere le attrezzature tra le mutande per attraversare l'oceano che poi viene assunto da sua mascellità per creare l'arma definitiva che porti nel mondo l'italica forza. E poi Tesla, Galvani, Rasputin il monaco pazzo dell'ultimo zar e la sua stramba morte, Klimt, eccetera eccetera.

Ogni consiglio, suggerimento, proposta, imput o sputo è ben accetto.
Le collaborazioni ancora di più!

2 commenti:

http://www.albertoponticelli ha detto...

belo. ma quandu cacchiu esci la scimmia numero uni?

grezzo

Max Brighel ha detto...

Ricevuto, letto e recensito (si fa per dire...) sul mio blog. Cupamente vostro "Metodico" Max